REGOLE PER LE LEZIONI DI TANG SOO DO

REGOLE PER LE LEZIONI DI TANG SOO DO

Come specificato più volte, il Tang Soo Do è un Arte Marziale tradizionale, questo presume l’impegno di seguire una disciplina che assume gli aspetti di un percorso di crescita interiore. I seguenti punti aiutano gli allievi in questo percorso teso all’accrescimento personale in senso globale.

 

Prima della lezione

All’ingresso e all’uscita del Do Jang tutti i membri della scuola (Kwan-Won), anche se vestiti con abiti borghesi, devono salutare il lato d’onore (dove sono situate le bandiere e l’eventuale immagine del capo scuola). Dopo aver indossato il dobok e quando stanno per salire sulla pedana di pratica, gli allievi devono salutare nuovamente il lato d’onore, poi il responsabile tecnico della lezione dicendo :<< An Yo Ha Se Yo Sa Bom Nim.>>: (nel caso in cui il responsabile tecnico sia un Maestro) e farsi mettere la presenza sul registro.

Se la lezione è iniziata, gli allievi in ritardo devono aspettare che il Maestro dia loro il permesso per salire sulla pedana di pratica e chiederanno al termine della lezione di farsi mettere la presenza.

 

Inizio della lezione

  • Gli allievi devono allinearsi da destra, secondo il livello tecnico e l’anzianità di pratica.
  • L’allievo di grado più alto darà i seguenti comandi:

Ciaryot!                       attenzione

Kuk ki Barè                 saluto al lato d’onore

Barò                           ritorno alla posizione iniziale

Muk Yom                    concentrazione (che può essere eseguita in piedi o sedendo in posizione di meditazione)

Barò                            ritorno alla posizione iniziale

Ciaryot!                       attenzione

“Kwan Ciang Nim Key” gran maestro           oppure

“Sabom Nim Key “         maestro                  oppure

“Kyosà Nim Key”           istruttore diplomato oppure

“Giò Kyo Nim Key”        assistente istruttore

Kyung nè!                      saluto a una delle persone riportate sopra, gli allievi    eseguono una flessione del busto in avanti e ringraziano l’istruttore dicendo :<< An Yo Ha Se Yo Kyo Sa Nim >>. L’istruttore ringrazia a sua volta gli studenti per essere venuti a lezione.

 

 

 

Durante la lezione

Il rispetto delle norme che regolano il comportamento nel Do Giang, dovrà essere scrupolosamente osservato.

  1. Quando un maestro o un istruttore qualificato entra sulla pedana di pratica a lezione già iniziata, o esce prima che questa termini, l’istruttore (o l’allievo con il livello di pratica più alto) richiama tutti i membri per salutarlo.
  2. Quando un allievo giunge in ritardo alla lezione, deve aspettare a salire sul pedana di pratica fin quando il maestro non gli concede il permesso di unirsi al gruppo.
  3. Quando un allievo ha necessità di lasciare la sala di pratica, per qualsiasi ragione, deve prima ottenere il permesso dal maestro.
  4. Se un allievo vuole chiedere qualcosa personalmente al maestro, deve alzare la mano e aspettare che gli venga prestata attenzione. Per nessun motivo si può interrompere la lezione o un eventuale spiegazione alzando il tono della voce.

 

Termine della lezione

  • Gli allievi devono allinearsi da destra, secondo il livello tecnico e l’anzianità di pratica.
  • L’allievo di grado più alto darà i seguenti comandi:

Ciaryot!                       attenzione

Kuk ki Barè                 saluto al lato d’onore

Barò                            ritorno alla posizione iniziale

Muk Yom                     concentrazione (in piedi)

Barò                             ritorno alla posizione iniziale

“Kwan Ciang Nim Key” gran maestro           oppure

“Sabom Nim Key “         maestro                  oppure

“Kyosà Nim Key”           istruttore diplomato oppure

“Giò Kyo Nim Key”        assistente istruttore

Kyucniè!                      saluto a una delle persone riportate sopra,

gli allievi    eseguono una flessione del busto in avanti dicendo :<< An Yo Hi Kè Se Yo Kyo Sa Nim>>: egli ricambia rispondendo :<< An Yo Hi Kà Se Yo>>.

Il maestro con tutti gli allievi gridano Tang Soo! Alzando i pugni, ad indicare l’augurio per il trionfo dei propositi del Tang Soo Do. All’uscita gli allievi salutano l’istruttore.

N.B.: Per il significato delle frasi consultare il manuale oppure il sito della C.T.F.